Mauro Giangrande

mauro-giangrande

Mauro Giangrande

Laurea in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari all’Università Bocconi, dal dicembre 2012 Mauro Giangrande è responsabile per conto di DWS dell’attività di distribuzione di ETF, ETC e mandati passivi per la clientela italiana e della penisola iberica. In precedenza, sempre nel gruppo Deutsche Bank, è stato responsabile Sales di db X-markets Italia, il team che si occupa della strutturazione e dell’emissione di obbligazioni e certificati d’investimento per la clientela retail. Prima di entrare in Deutsche Bank si è occupato della quotazione degli ETF e dello sviluppo del mercato ETFplus per Borsa Italiana S.p.A.

I vantaggi di un approccio totalmente agnostico alla modalità di replica degli indici: performance, ripartizione dei rischi e trasparenza

Cosa si intende per approccio totalmente agnostico alla modalità di replica degli indici? Può la gestione passiva battere sistematicamente il benchmark? Mauro Giangrande darà una risposta a queste domande facendo riferimento in particolare all’universo degli ETF azionari. Ambito nel quale le differenze di performance tra fisico e sintetico possono essere significative a favore dell’uno o dell’altro e dipendere dell’area geografica e dal tipo di indice utilizzato. Per un ETF provider avere quindi la possibilità di scegliere tra le due modalità in assoluta trasparenza è condizione necessaria per garantire elevati standard di qualità, ma da sola non è comunque sufficiente. Altri aspetti sono altrettanto importanti ed incidono in maniera tangibile sulle performance e sulla solidità del modello adottato, come l’adozione di più controparti swap e la trasparenza delle condizioni applicate al fondo.