Ole Jorgensen

ole-jorgensen

Ole Jorgensen

Ole Jorgensen, Ph.D., Responsabile della Ricerca Global Evolution
Ole è responsabile della ricerca quantitativa sui mercati emergenti e dell’integrazione ESG nel processo di investimento. Ole conduce, tra le altre aree di ricerca, la pionieristica ricerca ESG che ha portato alla presidenza di Ole nel Board presso l’UNPRI Advisory Committee su ESG in Credit Ratings (ACCR). Il suo lavoro presso Global Evolution si concentra sull’attivazione dell’intelligenza artificiale nel processo di investimento sotto forma di apprendimento automatico a fini di previsione e elaborazione del linguaggio naturale (NLP) per ESG e analisi del sentiment nei mercati di frontiera ed emergenti. In precedenza, Ole ha lavorato con la World Bank per diversi anni ricoprendo vari ruoli. A Washington D.C., Ole ha lavorato per la World Bank nei paesi a reddito medio-basso in America Latina, Europa dell’Est, Asia e Africa, in particolare come economista di paesi e leader di gruppo responsabile di sette paesi di frontiera. Ole è stato professore di economia, con un dottorato di ricerca e un M.Sc. in macroeconomia internazionale con numerose visite di ricerca alle università di Harvard, Stanford e Brown. Recentemente ha completato un corso di intelligenza artificiale al Massachusetts Institute of Technology (MIT).

 

INTEGRARE L’ANALISI DI  SOSTENIBILITÀ NEGLI INVESTIMENTI SU EMERGING MARKET DEBT

Come dovrebbe essere strutturato un processo di investimento quantitativo per gli investimenti nei mercati emergenti?

In che modo la sostenibilità e l’approccio ESG si devono rapportare con i metodi di intelligenza artificiale (AI) per integrare in modo più appropriato l’ESG nelle decisioni di investimento?

Inoltre, qual è il potenziale dei  processi di investimento quantitativi che utilizzano l’intelligenza artificiale (apprendimento automatico e elaborazione naturale del linguaggio)?

 Queste domande saranno affrontate da Ole Jorgensen, Responsabile della Ricerca di Global Evolution, gestore specializzato in debito sovrano dei mercati emergenti e di frontiera che ha già integrato modelli di previsione AI come parte del processo di investimento.